3A_PLASTICO

19 novembre, 2015

progetto architettonicoEcco in breve le istruzioni (già ricevute in classe) per realizzare il plastico “la casa dei sogni”.

- Disegno in scala 1:100 della pianta dell’edificio (una per piano se composto da più piani), possibilmente su carta millimetrata con quotatura. Ricordo che le quote devono riportare le misure reali.
Il plastico dovrà essere realizzato su una base di compensato, o simile, di dimensioni massime 60×60 (consone per il trasporto). La base dovrà eccedere di 5cm per parte rispetto all’edificio. Verrà realizzato in scala:
- 1:50 se l’edificio è grande (non si dovranno inserire dettagli d’arredo)
- 1:20 se l’edificio è di dimensioni modeste, con arredo

Esempio: se la lunghezza di una stanza è 4 m_ nel disegno in scala 1:100 sarà 4cm (400cm:100cm), nel plastico in scala 1:50 sarà 8cm (400cm:50cm), nel plastico in scala 1:20 sarà 20cm (400cm:20cm)

I muri in pianta avranno spessore 10 cm se divisori e 30 cm se portanti. Non si chiede di far distinzione nel plastico.
Chi volesse mettere il box deve considerare un ingombro di 5×3,5 m
Chi necessitasse di inserire scale può considerare ogni gradino pedata 30cm ed alzata 17cm, se l’interpiano è 270 cm e la soletta è 30 cm, le scale devono raggiungere una quota di 300cm quindi per sapere quanti gradini usare 300:17= 17 gradini totali circa
Le porte interne saranno larghe 80cm ed alte 210cm, quella di ingresso può essere larga 90 o 100 cm

I muri si possono realizzare con cartoncino vegetale. Si ricorda che non serve spendere molto quanto fare cose semplici usando la fantasia sia nel progetto che nel recupero ed uso dei materiali. La valutazione sarà legata all’impegno, alla correttezza delle proporzioni e alla precisione.

In allegato un file con alcune normative utili al progetto. Buon lavoro!

Categorie: Prof.ssa Villa Diana

Lascia un commento

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.

http://www.blogsecondariamonza.preziosine.it / 3A_PLASTICO